Lorem ipsum dolor sit amet gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.

Follow me on instagram

+01145928421
mymail@gmail.com
Gelato cannabis marijuana canapa italia alassio 2016 radio deejay mashmallow blog mashcream

Cannabis, il gelato “stupefacente” ad Alassio

Accendi la radio e ti imbatti in una curiosa intervista: su Radio Deejay Albertino è alle prese con Aldo De Michelis, il produttore del gelato “Fior di Cannabis“.

Siamo in un coffe shop di Amsterdam? No, ad idearlo la gelateria “Perlecò” di Alassio, in Liguria, insieme all’Associazione Canapa Ligure che sostiene gli effetti benefici della canapa.

Latte, zucchero, aromi e l’ingrediente speciale, appunto la canapa, per dare vita ad un gelato dal sapore forte, deciso ma con una nota di dolcezza.

De Michelis intende sottolineare fin da subito subito che non dà nessuno sballo e spiega:

 

“…mi rifornisco dei fiori di cannabis dalla AssoCanapa, filiera italiana della canapa. Unica che garantisce con certificazione e con esami di laboratorio che il contenuto di THC (delta-9-tetraidocannabinolo), il principio attivo della cannabis, sia inferiore al 0,2%.

 

Quindi niente marijuana illegale!

 

“Non è assolutamente fuorilegge, ovviamente, perchè altrimenti non lo potremmo produrre e tantomeno lo potremmo pubblicizzare. La legislazione italiana in materia è molto carente, nel senso che se io facessi il gelato con i semi non correrei nessun tipo di problema perchè esiste proprio la legge che definisce i semi a tutti gli effetti utilizzabili.”

 

Purtroppo una circolare del Ministero parla dei derivati riguardo all’utilizzo alimentare piuttosto che in altre forme che ne limita gli utilizzi e lascia spazio a tantissime interpretazioni.

Albertino definisce come vergognoso il fatto che in Italia ci sia tanto discutere sulla cannabis e poi ci siano i superalcolici alla portata di chiunque!

Ma chi sono i fruitori del gelato al fior di cannabis?

 

Tutti! Si pensava inizialmente di avere orde di ragazzini curiosi alla ricerca di questo gelato ma ci siamo stupiti del fatto che la maggioranza delle persone che richiedono e vengono appositamente sono persone dai 45 a 60 anni.”

 

L’audio integrale dell’intervista la potete trovare qui.

Post a Comment