Lorem ipsum dolor sit amet gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.

Follow me on instagram

+01145928421
mymail@gmail.com
Gelato Mashcream Bike Friendly Italia

Bike gelato: il progetto Gelaterie amiche della bicicletta

ll gelato si sa è un prodotto amato da moltissime persone e rappresenta un protagonista indiscusso della cucina italiana. Da solo è capace di far parlare di sé, inserito in altre situazioni non può che far nascere delle sinergie vincenti. Una di queste è il progetto promozionale “Gelaterie Amiche della Bicicletta” promosso da Bike Friendly Gelato e che interessa le gelaterie in Italia e in Europa.

L’idea nasce prendendo spunto da due fondamentali considerazioni di grande attualità:

1. Il gelato artigianale, come è stato più volte sottolineato da fonti autorevoli, è una scelta nutrizionale corretta per chi pratica sport. Ci troviamo, infatti, di fronte ad un alimento con buon contenuto di proteine, ad alto valore biologico, zuccheri a rapido assorbimento e a pronta disponibilità energetica, grassi, vitamine e sali minerali.

2. Il turismo in bicicletta è tra i pochi settori in crescita in Europa e sviluppa un movimento economico dalle cifre importanti in quanto è in grado di generare molteplici ricadute sui territori attraversati. Coinvolge milioni di persone, con protagonisti di tutte le età: giovani, famiglie con bambini, anziani, ecc. Secondo la Commissione europea il comparto produce un giro d’affari da 44 miliardi di euro l’anno.

Un abbinamento perfetto, quindi, che può rappresentare un elemento di qualificazione e distinzione per le gelaterie che offrono un prodotto in linea con queste esigenze e che possono diventare un punto di riferimento per i cicloturisti i quali, percorrendo itinerari anche con distanze considerevoli, hanno necessità di fermarsi lungo il percorso e, naturalmente, anche al termine del viaggio, per riposare e reintegrare le energie senza appesantire la digestione.

In concreto, viene creato un elenco delle gelaterie artigianali (in Italia e in Europa) in grado di soddisfare con professionalità queste necessità: le “Gelaterie Amiche della Bicicletta”. Il tutto viene inserito in un sito web dove, oltre all’elenco delle gelaterie, sarà possibile fare una ricerca per località, visualizzare la mappa dove si trovano le gelaterie aderenti e calcolare il percorso per raggiungerle. L’iniziativa verrà inoltre segnalata alle associazioni dei cicloturisti e ai tour operator che organizzano viaggi in bicicletta. Ogni gelateria sarà poi individuata attraverso una targa con il logo dell’iniziativa apposta all’esterno del locale.

Al progetto collabora il “Centro Studi del Gelato Artigianale” di Agugliano (An) che metterà a disposizione delle gelaterie aderenti una scheda con le proprietà nutrizionali dei diversi gusti di gelato. Il Centro Consorzi di Belluno mette a disposizione le proprie competenze e risorse organizzative.

Possono dare l’adesione gli esercizi dove il settore gelateria artigianale è prevalente rispetto ad altre offerte commerciali e  il gelato viene prodotto nel proprio laboratorio (Scarica la scheda di adesione)

Quali sono i gusti di gelato più adatti durante l’attività fisica in bicicletta?

Durante il percorso in bike il nostro organismo è sottoposto ad uno sforzo che porta a bruciare energia e perdere liquidi importanti del nostro organismo. Ecco che a reintegrare queste esigenze vengono incontro le Gelaterie Amiche della Bicicletta.

Ci sono fondamentalmente due tipologie di gelati da prendere in esame:

Nel caso di una pausa breve abbiamo bisogno di integrare dei liquidi ricchi di zuccheri che mi consentiranno di proseguire il percorso ed avere un apporto calorico prontamente digeribile. In questo caso dovrò puntare su gelati alla frutta. I gelati alla frutta sono quelli più indicati per le pause brevi. In questo caso ci troviamo di fronte ad una mancanza di grassi ma sono ricchi di zuccheri che mi apportano una energia alla muscolatura atta ad affrontare una bella salita in montagna ed arrivare al traguardo della prossima tappa. Anche in questo caso utilizziamo lo zucchero d’uva che ci permette di portare il livello dei solidi dal 33% al 27%.  I gelati alla frutta più indicati : banana, fragole, frutti di bosco, mela, cocco, cioccolato, albicocca, gelso, etc…

Nel caso di una pausa più lunga, magari alla fine del viaggio, se voglio fermarmi per uno spuntino, merita un buon gelato alle creme dove i grassi , le proteine e gli zuccheri mi permetteranno di apportare all’organismo un ricco mix a lento assorbimento che mi andrà a sopperire il materiale perso durante lo sforzo (acqua, aminoacidi, grassi, proteine , zuccheri). I gelati alle creme più indicati sono quelli ricchi di antiossidanti naturali: cioccolato, nocciola, mandorla, noce, crema, etc…

Il Centro Studi Gelato Artigianale di Agugliano ha studiato delle ricette che permettono di realizzare dei gelati originali ed innovativi per lo sportivo. Uno degli studi effettuato è quello con integrazione di aminoacidi, antiossidanti, vitamine, sali minerali, e  un giusto equilibrio di zuccheri. In questo caso sono state utilizzate materie prime di alta qualità come il latte fresco delle nostre stalle raccolto dalle centrali che ci permettono di valutare la loro corretta igienicità; è stato diminuito lo zucchero Saccarosio ed è stato utilizzato dello zucchero d’Uva che permette di abbassare i solidi dello zucchero (16%) ed esaltare il gusto e la struttura. Questo grazie al potere del destrosio e fruttosio d’Uva che lega meglio l’acqua libera e apporta esaltazione di gusto, spatolabilità e leggerezza. La presenza di Cisteina ed Acido linoleico coniugato derivante dal siero di latte vaccino (Protom PW) permette di avere una migliore tonicità muscolare durante il percorso. Il grasso nel gelato alle creme permette di rallentare l’assorbimento glicemico e fa da costante nella distribuzione degli elementi utili ad un atleta durante uno sforzo fisico.

A richiesta è possibile elaborare delle ricette personalizzate mettendosi in contatto con il Centro Studi Gelato Artigianale di Agugliano – e-mail: Martliu53@gmail.com

Fonte: bike-gelato.it

Il Bike Gelato, quindi, rappresenta una carta vincente anche per la Regione Marche per catturare i turisti delle due ruote. FIAB, la federazione che unisce oltre 140 associazioni italiane amiche della bicicletta, che sta sollecitando a tutti i livelli la realizzazione della Ciclovia Adriatica, una lunga pista ciclabile dal Friuli alla Puglia; una struttura non solo al servizio del turismo ma anche utile per la mobilità sostenibile lungo una costa che, salvo pochi tratti, è oramai una unica lunghissima città lineare con grossi problemi di traffico e inquinamento.

Un primo importante tassello di questa rete cicloturistica c’è già nel territorio della Riviera del Conero dove numerosi soggetti, pubblici e privati, si sono consorziati per unire risorse e fare squadra creando un “club di prodotto” denominato #ConerobyBike.

C’è inoltre la startup Marche Bike Life, un laboratorio di cicloturismo, specializzato nel creare e organizzare tour in bici attraverso tematiche che vi permettono di scroprire arte e cultura, le colline e i borghi antichi, il made in Marche, la spiritualità e la meditazione, i parchi e la natura.

Per tutti gli amanti del gelato e gli appassionati della bicicletta, non mi resta che invitarli a fare un giro nelle Marche!

Post a Comment